Nuovo servizio offerto dal Centro Antiviolenza “FRIDA ONLUS”

Card ascolto in lingua rumena

Da oggi le donne rumene che subiscono violenza maschile hanno la possibilità di essere ascoltate e di ricevere sostegno nella propria lingua.

Non tutte le donne che subiscono violenza maschile sono pronte a parlarne e a chiedere supporto. Diventa ancora più difficile quando, parlando una lingua differente dall’italiano, si fa fatica a farsi comprendere. Questa la ragione per cui il Centro Antiviolenza “Frida Onlus” di Barcellona Pozzo di Gotto offrirà, a partire dal 5 novembre, la possibilità alle donne rumene di incontrare un’operatrice all’ascolto e all’accoglienza della propria nazionalità, affinché sia possibile raccontare in lingua rumena la propria storia e ricevere concreto sostegno. L’Operatrice, specificatamente formata in materia di violenza maschile contro le donne, accoglierà le donne previa appuntamento al numero del Centro Antiviolenza 327 9879516. L’ascolto, l’accoglienza e gli altri servizi di consulenza sono offerti del tutto gratuitamente. Il CAV, inoltre, è aperto tutti giorni dalle 8,00 alle 20,30.

(Articolo pubblicato su OraWebTV da Alfredo Anselmo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *