One Billion Rising

One Billion Rising anche a Barcellona Pozzo di Gotto

ONE BILLION RISING
Non ci può essere Rivoluzione senza Solidarietà
(Eve Ensler)

Il Centro Antiviolenza di Barcellona Pozzo di Gotto, appartenente alla Rete Nazionale Antiviolenza “Frida Kahlo” Onlus, vi invita a partecipare al Flash Mob internazionale ONE BILLION RISING del 16 febbraio 2019, per danzare in Piazza Duomo a partire dalle 17:00, tutte e tutti insieme per dire no alla violenza sulle donne. Perché la libertà di una donna è la libertà di tutte.

ONE BILLION RISING è un movimento globale, apartitico, laico, aperto a ogni persona, gruppo e organizzazione che aderisca e condivida il principio secondo cui ogni donna ha il diritto di vivere libera dalle catene della violenza e di decidere del proprio corpo, della propria salute e del proprio destino.

Anche quest’anno, dal 14 al 17 febbraio il mondo scenderà in piazza per manifestare contro ogni violenza e discriminazione e per farlo utilizzerà tutte le forme artistiche che esistono, come la danza, la musica, il teatro, la lettura e la pittura… Si tratta di un evento mondiale che si svolge in 200 paesi del pianeta, mobilitando un miliardo di persone unite nell’affermare una cultura del rispetto e della solidarietà.

Stiamo raccogliendo idee, proposte e soprattutto partecipazione di associazioni, organizzazioni, scuole di danza, palestre e realtà istituzionali e sociali che vogliano unirsi per dire no alla violenza sulle donne, per confermare che la lotta per la libertà di una è la lotta per la libertà di tutte. Le donne sono stanche di essere dipinte come vittime o di rischiare di essere tali. I diritti di libertà sono di tutte le persone, senza distinzione di sesso, di razza, di religione…
La danza sarà uno strumento simbolico per dimostrare che la libertà, la solidarietà e soprattutto la vita possono e devono vincere su qualsiasi forma di violenza.
Barcellona Pozzo di Gotto, e non solo, è una città viva e manifesterà la libertà gridando e danzando… RIVOLUZIONE!

Unitevi a noi!
Danziamo insieme il prossimo 16 febbraio.
Vi aspettiamo con un foulard rosso al polso, in Piazza Duomo, a Barcellona Pozzo di Gotto!

Chi volesse aderire (singole persone, istituzioni e/o associazioni) può mettersi in contatto con le Operatrici di Frida Onlus al numero 327 9879516, all’email info@centroantiviolenza.it oppure attraverso il sito web www.centroantiviolenza.it

* * *

Con il patrocinio gratuito di:
Comune di Barcellona Pozzo di Gotto
– Assessorato Pari Opportunità

Scuole di danza e palestre che hanno aderito:
(in continuo aggiornamento)
– Palestra Power Gym di Mariella Ofria,
– Open Dance di Elisa Chiofalo,
– Move your body di Mariella Corica,
– Domi Pro Dance di Dominga Procopio,
– ASD Harmony Dance di Santina Iudicello,
– SportivaMente di Serena Ravidà,
– ASD Fly Dance di Giusy De Pasquale,
– Balli sotto la luna di Pina Alizzi.

Si ringrazia l’Istituto di Istruzione
Superiore Liceo Medi per la partecipazione.

Associazioni, enti e singole persone che hanno aderito:
– Associazione Smasher
– Casa Editrice Edizioni Smasher
– Non Una Di Meno
– FIDAPA sez. Barcellona Pozzo di Gotto
– Croce Rossa di Barcellona Pozzo di Gotto

Si ringraziano:
OraWebTv, media partner.
Alfredo Anselmo, giornalista
Click Ciak, videoriprese
Edizioni Smasher, comunicazione e promozione

* * *

ONE BILLION RISING: la storia in breve
One Billion Rising è un grande movimento internazionale contro la violenza sulle donne. La campagna è partita nel 2012 dopo la lettura di statistiche impressionanti.
Il 14 febbraio 2013, le persone in tutto il mondo si sono riunite per esprimere la loro indignazione, scioperare, danzare contro l’aumento delle ingiustizie e le sofferenze, chiedendo la fine finalmente della violenza contro le donne.
Il 14 febbraio 2014, One Billion Rising ha scelto come tema quello della GIUSTIZIA per tutte le donne che subiscono o hanno subito violenza di genere, evidenziando l’impunità che vive all’incrocio tra la povertà, il razzismo, la guerra, il saccheggio dell’ambiente, il capitalismo, l’imperialismo e il patriarcato.
Nel 2015 il tema scelto è stato quello della RIVOLUZIONE, come continuità alla richiesta di giustizia, da parte del singolo e della collettività.
Nel 2016, al tema della rivoluzione si è affiancato quello della IMMIGRAZIONE, ponendo attenzione sulle donne migranti emarginate e sui loro problemi.
Nel 2017, ai temi già proposti si è aggiunto quello della SOLIDARIETÀ. Lo stesso tema è rimasto nel 2018.
Nel 2019 è tornato ad essere RIVOLUZIONE.

In tante regioni del mondo, le donne sono vittime di abusi, sfruttamento e oppressione.
Quest’anno, dal 14 al 17 febbraio, le azioni del One Billion Rising riuniranno donne per raccontare le loro storie attraverso monologhi, parole, canzoni, musica e danze. One Billion Rising unisce le persone a livello globale nel sogno di un mondo privo di sfruttamento, discriminazione e violenza.

“Break the chain”

Canzone:
https://youtu.be/fL5N8rSy4CU

Tutorial ufficiale della coreografia:
http://youtu.be/_U5CZfPydVA

Testo in inglese e a seguire traduzione:
BREAK THE CHAIN”
Lyrics by Tena Clark Music by Tena Clark/Tim Heintz
I rise my arms to the sky
On my knees I pray
I’m not afraid anymore
I will walk through that door
Walk, dance, rise
Walk, dance, rise
I can see a world where we all live
Safe and free from all oppression
No more rape or incest, or abuse
Women are not a possession
You’ve never owned me, don’t even know me I’m not invisible, I’m simply wonderful I feel my heart for the first time racing I feel alive, I feel so amazing
I dance cause I love
Dance cause I dream
Dance cause I’ve had enough
Dance to stop the screams
Dance to break the rules
Dance to stop the pain
Dance to turn it upside down
Its time to break the chain, oh yeah
Break the Chain
Dance, rise
Dance, rise
In the middle of this madness, we will stand I know there is a better world Take your sisters & your brothers by the hand Reach out to every woman & girl
This is my body, my body’s holy
No more excuses, no more abuses
We are mothers, we are teachers,
We are beautiful, beautiful creatures
I dance cause I love
Dance cause I dream
Dance cause I’ve had enough
Dance to stop the screams
Dance to break the rules
Dance to stop the pain
Dance to turn it upside down
It’s time to break the chain, oh yeah
Break the Chain, oh yeah
Break the Chain
Dance Break Inst.
Dance, rise
Dance, rise
Sister won’t you help me, sister won’t you rise x4
Dance, rise
Dance, rise
Sister won’t you help me, sister won’t you rise x4
This is my body, my body’s holy
No more excuses, no more abuses
We are mothers, we are teachers,
We are beautiful, beautiful creatures
I dance cause I love
Dance cause I dream
Dance cause I’ve had enough
Dance to stop the screams
Dance to break the rules
Dance to stop the pain
Dance to turn it upside down
Its time to break the chain, oh yeah
Break the Chain, oh yeah
Break the Chain

SPEZZA LA CATENA
Traduzione di Maria Di Rienzo

Sollevo le braccia al cielo
Prego in ginocchio
Non ho più paura
Io attraverserò quella soglia
Cammina, danza, sollevati
Cammina, danza, sollevati
Posso vedere un mondo dove tutte viviamo
sicure e libere da ogni oppressione
Non più stupro, o incesto, o abuso
Le donne non sono proprietà
Tu non mi hai mai posseduta, neppure sai chi sono
Io non sono invisibile, sono semplicemente meravigliosa
Sento il mio cuore prendere la corsa per la prima volta
Mi sento viva, mi sento straordinaria
Danzo perché amo
Danzo perché sogno
Danzo perché non ne posso più
Danzo per arrestare le grida
Danzo per rompere le regole
Danzo per fermare il dolore
Danzo per rovesciare tutto sottosopra
È ora di spezzare la catena, oh sì
Spezzare la catena
Danza, sollevati
Danza, sollevati
Nel mezzo di questa follia, noi ci ergeremo
Io so che c’è un mondo migliore
Prendi per mano le tue sorelle e i tuoi fratelli
Cerca di raggiungere ogni donna e ogni bambina
Questo è il mio corpo, il mio corpo è sacro
Basta scuse, basta abusi
Noi siamo madri, noi siamo maestre,
Noi siamo bellissime, bellissime creature
Danzo perché amo
Danzo perché sogno
Danzo perché non ne posso più
Danzo per arrestare le grida
Danzo per rompere le regole
Danzo per fermare il dolore
Danzo per rovesciare tutto sottosopra
È ora di spezzare la catena, oh sì
Spezzare la catena
Danza, sollevati
Danza, sollevati
Sorella, non mi aiuterai? Sorella, non ti solleverai? (x4)
Danza, sollevati
Danza, sollevati
Questo è il mio corpo, il mio corpo è sacro
Basta scuse, basta abusi
Noi siamo madri, noi siamo maestre,
Noi siamo bellissime, bellissime creature
Danzo perché amo
Danzo perché sogno
Danzo perché non ne posso più
Danzo per arrestare le grida
Danzo per rompere le regole
Danzo per fermare il dolore
Danzo per rovesciare tutto sottosopra
È ora di spezzare la catena, oh sì
Spezzare la catena
Spezzare la catena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.